Patente nautica. Corsi on-line
Esercizi e test di verifica Vai alla pagina successiva Vai alla pagina precedente Consulta l'indice

RAPPRESENTAZIONE DELLA SUPERFICIE TERRESTRE
Rappresentazione della superficie terrestre
Scopo principale della navigazione marittima è quello di spostare, in sicurezza ed in economia, un galleggiante da un punto ad un altro della superficie terrestre, attraverso il mare. Per far ciò occorre:
individuare la traiettoria più conveniente e sicura che collega i due punti;
condurre il galleggiante lungo la traiettoria prescelta;
determinare con una certa frequenza la posizione assunta dal galleggiante.
Per rendere agevole tale compito si utilizzano delle rappresentazioni piane della superficie di parte del globo terrestre.
Tali rappresentazioni sono dette carte nautiche.
Le carte nautiche debbono possedere particolari caratteristiche, che rendono più agevole la pianificazione della navigazione e l'inseguimento della traiettoria scelta.
Queste caratteristiche sono:
  1. la isogonicità, caratteristica secondo la quale esiste l'eguaglianza tra un angolo misurato sulla terra e il corrispondente angolo misurato sulla carta nautica;
  2. la rettifica delle traiettorie, che consente quindi di segnare con una semiretta la curva della lossodromia (particolare tipo di traiettoria nella quale viene mantenuto costante l'angolo formato con i meridiani, che, sulla sfera terrestre, è rappresentata da una curva a spirale).
Sulla superficie terrestre la traiettoria rossa rappresenta una Ortodromia, la spirale di colore scuro, che taglia i meridiani sotto lo stesso angolo, è una Lossodromia
Sulla carta nautica la lossodromia viene rappresentata da una semiretta che traglia i meridiani con angolo costante.

Le carte impiegate nella navigazione sonoprincipalmente di due tipi:

  1. carta in rappresentazione di Mercatore;
  2. carta in proiezione gnomonica.
A seconda della scala, cioè del rapporto tra le dimensioni misurate sulla carta e le corrispondenti dimensioni sulla Terra, si hanno i seguenti tipi di carte:
  1. carte oceaniche e carte generali (scala compresa tra 1/6.000.000 ed 1/1.000.000);
  2. carte costiere generali o a media scala (scala compresa tra 1/1.000.000 e 1/200.000);
  3. carte costiere particolari (scala compresa tra 1/200.000 e 1/60.000);
  4. carte dei litorali e dei porti (scala compresa tra1/60.000 e 1/2.000)
  5. carte dei porti minori con scale variabili tra 1/5.000 e 1/1.000.

® 2000 G. Marco Sassu

Patente nautica. Corsi on-line
Esercizi e test di verifica Vai alla pagina successiva Vai alla pagina precedente Consulta l'indice