Fanale (Light; Lantern)
- Si definisce con tale nome il segnalamento luminoso meno importante del Faro, sia come dimensione che come portata luminosa che normalmente non supera le 10 miglia. Solitamente il fanale adoperato per indicare le imboccature dei porti e dei canali navigabili o punti della costa meno importanti di quelli indispensabili per l'atterraggio e segnalati dai Fari. Spesso l'apparato luminoso, pi semplice di quello dei Fari, sorretto da tralicci o da pali. Il Regolamento internazionale per prevenire gli abbordi in mare, alla parte C tratta dei Fanali e segnali e definisce:
  • - Fanale a lampi (Flasching light) - Il fanale che lampeggia, con frequenza superiore ai 120 lampeggiamenti al minuto, mostrando la sua luce ad intervalli regolari;
  • - Fanale di poppa (Stern light) - Il fanale bianco posto in vicinanza della poppa e fissato in modo tale da essere visto per un arco di 135 (67.5 dall'asse longitudinale di simmetria verso dritta e verso sinistra);
  • - Fanale di rimorchio (Towing light) - Il fanale giallo, sistemato al di sopra del fanale di poppa ed avente le stesse caratteristiche;
  • - Fanale di testa d'albero (Masthead light) - Il fanale a luce bianca, disposto al di sopra dello scafo in modo che possa mostrare la sua luce ininterrottamente su un arco di orizzonte ampio 225 (112.5 a partire dalla prua verso dritta e verso sinistra);
  • - Fanale visibile per tutto l'orizzonte (All-round light)- Il fanale capace di mostrare la sua luce su un arco di orizzonte di 360;
  • - Fanali laterali (Side light)- I fanali rosso e verde sistemati rispettivamente a sinistra e a dritta, ciascuno dei quali mostra una luce ininterrotta su un arco di orizzonte di 112.5 (il fanale rosso a sinistra a partire dalla prua fino a 22.5 a poppavia del traverso; il fanale verde a dritta a partire dalla prua fino a 22.5 a poppavia del traverso).
    I fanali suddetti, di diverso colore e mostrati in varie combinazioni distinguono i vari tipi di navi e la situazione in cui si trovano, permettendo in tal modo di riconoscerle anche al buio e comportarsi di conseguenza ai fini di evitare collisioni in mare (vedi Regolamento internazionale per prevenire gli abbordi in mare) .

     

    Nuovo vocabolo