Andana (Tier)
E' il termine che viene utilizzato per indicare un modo particolare di ormeggiare, disponendosi in file ordinate (prua contro poppa), lasciando tra una fila e la successiva lo spazio necessario per manovrare.
L'ormeggio costituito, generalmente, da un lungo cavo assicurato da una parte ad un gavitello, a sua volta saldamente assicurato ad un "corpo morto", e dall'altra parte ad una catena distesa a festoni lungo il bordo della banchina.
Le imbarcazioni vengono ormeggiate al cavo mediante la barbetta e la codetta con il nodo di bozza ,che ha il vantaggio di non scorrere, di tenere bene anche sotto forti sollecitazioni e, quando occorre, di sciogliersi facilmente, anche se bagnato.

 

Nuovo vocabolo